WORKSHOP SULLE VIDEO INSTALLAZIONI INTERATTIVE APPLICATE ALL’ESPRESSIONE CORPOREA

DISATTENZIONE / BOLL
WORKSHOP SULLE VIDEO INSTALLAZIONI INTERATTIVE APPLICATE ALL’ESPRESSIONE CORPOREA
a cura di Paolo Scoppola e Natalie Norma Fella

16-17 maggio 2017 – In\Visible Cities Festival – Gorizia

Le video installazioni interattive sono video proiezioni in cui ciò che l’osservatore vede ed ascolta dipende dai gesti del proprio corpo. Attraverso particolari telecamere, infatti, è possibile tracciare oggetti nello spazio a cui legare la generazione di immagini e suoni. L’idea del workshop è applicare questo linguaggio alla recitazione, offrendo ai partecipanti la possibilità di sperimentare tutto ciò all’interno di uno spazio interattivo.

Per agevolare il percorso didattico, saranno proposti diversi materiali audiovisivi ed un tema specifico, quello della “disattenzione” intorno al quale i partecipanti saranno invitati e guidati ad esprimersi.
Quanto siamo consapevoli della nostra presenza nel mondo, delle nostre relazioni con le altre persone e della relazione con il nostro mondo interiore?
A chi non è capitato almeno una volta di arrivare a fine giornata e realizzare di aver lasciato scorrere il tempo come se la vita vissuta in quelle 24 ore appartenesse a qualcun altro?

Durante il workshop indagheremo questa dicotomia tra consapevolezza e disattenzione e lo faremo principalmente attraverso l’espressione corporea.
A fare da punto di partenza ci saranno l’opera Boll (2014) di Paolo Scoppola, videoinstallazione interattiva ed alcune poesie scelte dai docenti. Accanto all’artista sarà presente Natalie Norma Fella, attrice e fondatrice del collettivo teatrale Wundertruppe, che guiderà le attività di recitazione ed aiuterà i partecipanti ad entrare in contatto con il linguaggio delle interazioni. Dopo una prima fase di training e riscaldamento, i partecipanti lavoreranno alla costruzione di sequenze fisiche composte da azioni quotidiane e movimenti astratti e saranno invitati poi a mettere il relazione il materiale composto con Boll.

Boll è nata come una riflessione sul rapporto tra interiore ed esteriore. L’artista immagina questi due mondi, separati da una sorta di membrana da attraversare. Il pubblico è infatti invitato ad attraversare una linea immaginaria sul pavimento e a scoprire cosa succede sullo schermo. Ad accompagnare l’esperienza ci sono infine le musiche originali realizzate dallo stesso artista.

Il laboratorio è rivolto ad attori, performer e danzatori.

Paolo Scoppola
Paolo Scoppola è un artista multidisciplinare, laureato in Informatica, musicista e fotografo. Ha iniziato l’attività professionale nel 1998 sviluppando applicazioni di realtà virtuale nell’ambito dei beni culturali e della ricerca scientifica (Infobyte) per poi passare nel 2005 al settore televisivo e cinematografico (SNC, Direct2Brain, Clonwerk e Lobel Graphics). Nello stesso periodo ha realizzato sigle televisive (RAI e La7), musiche per documentari e reportage fotografici. Nel 2008 ha presentato al Festival di Spoleto ::Reflection, la sua prima video installazione interattiva. Nel 2011 è stata la volta di Air Drops al Teatro Miela, un lavoro di pittura interattiva che termina nel 2013 al FuoriSalone. Nel 2012 ha collaborato con l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare per la realizzazione de Il Dono della Massa, esposta in diversi contesti internazionali tra cui l’Art Science Musuem di Singapore. Nel 2013 ha realizzato Sonora, una performance video musicale per l’inaugurazione del Museo delle Scienze di Trento. Nel 2014 ha realizzato l’installazione permanente Cromatica per il gruppo Fater. Nel 2015 ha preso parte al progetto internazionale “Sulle tracce dei ghiacciai” esponendo alla King Abdullah University e al Museo Pigorini di Roma. Infine nel 2016 ha realizzato Meteomorhposis per Goretex, esposta al Fuorisalone dello stesso anno. Ha collaborato inoltre con il centro di neuroscienze B.R.A.I.N., il museo delle Scienze di Trieste, Bracco Imaging ed altri ancora.

Natalie Norma Fella
Natalie Norma Fella, attrice milanese diplomatasi nel 2008 alla Civica Accademia d’Arte Drammatica Nico Pepe di Udine. Da anni segue corsi di perfezionamento sul metodo degli etjud di Vasiliev’ con il gruppo milanese Fuoco alla Paglia. Di recente è stata tra gli artisti selezionati dal CSS – Teatro Stabile d’Innovazione del FVG per il laboratorio residenziale negli spazi di Villa Manin con la regista e coreografa argentina Constanza Macras. Sarà artista ospite dei Rencontres Internationales promossi dal Festival TransAmériques di Montréal (Canada). È fondatrice del collettivo artistico Wundertruppe con cui ha presentato gli spettacoli 40d.T. – Galateo per un terremoto (progetto vincitore del bando Citofonare PimOff) e WK-wunderkammer (progetto vincitore del bando Through Landscapes – Valli del Natisone). Il percorso artistico del collettivo si focalizza sull’uso espressivo del movimento e nella ricerca di un linguaggio personale, che comprende scrittura di scena e relazione con altri media, che sia capace di indagare e di raccontare l’interiorità dell’essere umano.

Numero partecipanti
6 min – 12 max

Requisiti dei partecipanti

Il laboratorio è indirizzato ad attori, performer e danzatori.
Non è richiesta una particolare preparazione fisica ma solo l’interesse ad indagare la tematica attraverso l’espressione corporea e attraverso le immagini delle poesie che verranno proposte.

Location
Gorizia (il luogo sarà comunicato successivamente)

Giorni e ore
16-17 maggio 2017 – ore 15.00 – 19.00
Le due giornate di workshop saranno composte da:
– dialogo con Paolo Scoppola a proposito delle intenzioni e del funzionamento dell’installazione;
-riscaldamento ed esercizi di improvvisazione
-improvvisazioni singole e in coppia in relazione con Boll.

17 maggio – ore 22.00
Performance pubblica all’interno del programma del Festival

Costo
40 €

Modalità di iscrizione
Le iscrizioni al workshop chiudono il 2 maggio 2017.
Per richiedere l’iscrizione al workshop è necessario inviare una mail a segreteria@quarantasettezeroquattro.it indicando: titolo del workshop, nome, cognome, luogo e data di nascita, luogo di residenza, allegando CV o note curriculari.

Info
Web: www.invisiblecities.eu
Mail: segreteria@quarantasettezeroquattro.it
Cell: 338.1411435