Trieste e Gorizia, vite precarie di migranti in stazione e tra i boschi

Cortometraggio di Samuele Borlandi

via rastello, angolo piazza cavour – casa ungerspach
dal 17 al 21 maggio
ore 17.00 – 24.00

Un fugace ma intenso viaggiare tra i luoghi di vita e
ritrovo dei migranti in Friuli Venezia Giulia, tra i centri
di accoglienza e la “jungle” isontina.

ideazione, riprese e montaggio: Samuele Borlandi
con la collaborazione di: Massimiliano Stevic
I.T.I.S. Nautico Galvani
1 IP corso audiovisivi, Trieste 2017
durata: 3 min