The Half-caste

Installazione multimediale interattiva

ideazione e realizzazione: Simona Noera

piazza Vittoria
dal 17 al 21 maggio
ore 21.30 – 24.00

L’idea portante del progetto è quella di realizzare un’installazione multimediale interattiva che funzioni da storytelling multiplo, contenitore di storie di migrazioni immersivo e manipolabile dagli spettatori.
L’installazione è fisicamente composta da tre “blocchi” a misura d’uomo, ciascuno formato da svariati livelli in materiale trasparente in modo da realizzare un effetto 3D olografico e immersivo attraverso il fascio di luce dei proiettori.
Attraverso la disposizione semicircolare viene creato un ambiente inclusivo ed immersivo dove i contenuti audiovisivi (loop) vengono gestiti da una micro postazione fissata al centro dell’installazione attraverso il sensore gestuale Leap Motion.
Inseguendo la filosofia del frammento il pubblico avrà modo di realizzare la propria composizione personale dei vari loop, altrimenti l’installazione funzionerà in modalità random se nessuno giocherà con il sensore. Il risultato sarà un divertente banco di montaggio interattivo completamente gestito dal pubblico, rendendolo partecipativo in prima persona nella creazione dello storytelling.
Questi loop saranno preparati durante la residenza attraverso un piccolo lavoro di raccolta etnologico realizzando delle piccole clip contenitrici di storie migranti.


 

KinocirKus è un collettivo aperto praghese composto da artisti che si occupano di video mapping e installazioni interattive. Simona Noera (m0rf) vive a Praga ed è VJ e video editor specializzata in video mapping, stage design e creazione di contenuti audiovisivi. Cofondatrice nel 2010 del collettivo KinocirKus, organizza il BYOB per Signal festival e i VJ meeting con la comunità VJs in Prague.