STEFANO RICCI E I CORTOMETRAGGI DEGLI STUDENTI DEL DAMS DI UDINE

18 maggio 2017, ore 22.15
cortile ex ferramenta krainer, via rastello

Cinema d’animazione, Fumetto, Grafica.
Stefano Ricci e i cortometraggi degli studenti del Dams dell’Università di Udine.

Programma:
01 Mi ha colpito il silenzio
02 Una Cittá in due
03 Perduti nel Palazzo del Cinema
04 In questo momento

Introduce Diego Cavallotti
Saranno presenti gli autori (Stefano Ricci e gli studenti del DAMS)
Il programma riunisce alcuni dei progetti di fumetto, grafica e animazione realizzati con gli studenti durante i suoi corsi e residenze d’artista a Gorizia. Sotto la sua guida, gli studenti del DAMS ne hanno curato ogni fase produttiva: dalle riprese e disegni alla post-produzione ed edizione. Ogni progetto ha al centro un’idea di attraversamento, fissazione, riappropriazione, interpretazione e ricreazione dello spazio urbano, territoriale e immaginario della città di Gorizia: dal Parco Basaglia al Confine, dal Palazzo del Cinema alle vie del Centro Storico.


 

Stefano Ricci, nato nel 1966 a Bologna, artista eclettico, pittore, grafico, illustratore, fumettista, dal 1985, collabora con la stampa periodica e l’editoria in Italia e all’estero (fra cui la Repubblica, il Manifesto, Panorama, Mondadori, Rizzoli, Einaudi, Salani). Con Giovanna Anceschi dal 1995 cura la collana di Edizioni Grafiche di Squadro (Bologna) e nel 1996 fondano insieme la rivista MANO fumetti scritti disegni.
Dal 2003 è direttore artistico di Bianco e nero, rivista del Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma e docente del “Cinema d’animazione, Fumetto e Grafica” presso il DAMS – Discipline dell’Audiovisivo, dei Media e dello Spettacolo (Interateneo Università degli Studi di Udine e di Trieste). Vive e lavora ad Amburgo.