So chi è stato

video installazione realizzata da Nils Vonomil

durata: in loop

ex Ferramenta Krainer
Giovedì 18 ottobre, ore 18.30 / Vernissage
Venerdì 19 ottobre, ore 19.30 – 22.30
Sabato 20 ottobre, ore 15.00 – 20.00
Domenica 21 ottobre, ore 11.00 – 20.00
Venerdì 26 ottobre, ore 16.00 – 20.00
Sabato 27 ottobre, ore 16.00 – 20.00
Domenica 28 ottobre, ore 11.00 – 20.00


 

La cultura plasma il paesaggio. Nel nord-est della Penisola, il nord-est del tramontato mito del progresso, della produzione a ogni costo, degli straordinari lavorativi, del cemento e, infine, della delocalizzazione e dell’autonomia in chiave anti tributaria, questo è vero più che in ogni altra parte del globo terracqueo. Lo si può misurare in km d’asfalto, in tassi di PM10 o lunghezza di piste di bamba.
Tre schermi affacciati su un unico mutevole paesaggio creato artificialmente e artificialmente mantenuto produttivo, si amalgamano con due tracce audio dando origine a combinazioni irripetibili di suoni e immagini.
La voce narrante di Luigi Meneghello e Mario Rigoni Stern, due dei più importanti interpreti dell’epoca di passaggio dalla civiltà rurale all’avvento del boom economico, si scontra con il paesaggio che ha subito lo sviluppo economico stesso. 50 anni in cui tutto è cambiato. Dal modo di pensare al paesaggio in cui il esso si colloca. E quando il pensiero diventa ossessivo, genera ossessioni che si possono vedere ed attraversare.
L’alfa e l’omega del lavoro: creare e distruggere; come in un nuovo antico Egitto dove gli schiavi traevano soddisfazione a costruire le tombe dei padroni, dei padroncini, delle partite iva.


 

Nils Vonomil, laureato in antropologia all’Università di Vilnius, ha esposto in diversi contesti internazionali come festival e gallerie. Da due anni insegna Tecnica della ripresa documentaristica al Dipartimento di Arti Visive di Helsinki. Attualmente lavora ad un progetto relativo alle aree post-industriali del sud d’Europa.