Maximoff – Live Cinema

Performance multimediale

Cortile interno di palazzo Locatelli (In caso di pioggia: Museo civico del territorio)

Sabato 4 novembre ore 21.30

Durata: 40’

 

Il cinema ha avuto fin dagli esordi la capacità di scatenare l’immaginazione del grande pubblico. Ma il suo potere di manipolare lo spaziotempo e far viaggiare le coscienze (anche senza essere fantascienza) ha bisogno di una grande alleata: la musica, forse l’arte con meno confini e più adatta a completare le immagini in movimento. Il progetto Maximoff è un ibrido in cui la fantascienza prende vita tramite la fusione di un concerto con la proiezione di spezzoni cinematografici, mantenendo bilanciate le componenti senza scadere nè nel live con visual, nè nella musica da accompagnamento. È più simile a un’insieme di colonne sonore suonate in contemporanea ai film. La situazione scenica è particolare: un grande schermo al centro del palco con a fianco due postazioni con batterie e altri strumenti. Appena giù dal palco la regia audio-visiva, quasi come se fosse una boiler room. Per ottenere la giusta simbiosi tra suono e immagini, vengono utilizzati programmi e periferiche molto moderne. Viene fatto largo uso del triggering, una tecnologia che permette alle immagini di rispondere alla musica suonata, il tutto chiaramente in tempo reale. In ognuna delle sezioni dello spettacolo, vengono scelte particolari frequenze sonore da abbinare a specifiche deformazioni delle immagini. Gli stessi suoni vengono contemporaneamente filtrati, ricampionati o distorti, facendo immergere lo spettatore in una dimensione in cui le barriere tra cinema e concerto si perdono.

a cura di: Maxim Off

crew: Gigi Funcis Dalle Carbonare: proiezioni, campionamenti, triggering /Gioele Pagliaccia: batteria, percussioni, chitarra / Piero Pederzolli: batteria, synth, basso