Dopo la prima accoglienza

Videomapping in interno

idea progettuale, realizzazione e video interviste: Chiara
Perini, Andrea Colbacchini.
video e foto a cura dei richiedenti asilo accolti a Cormons
da ICS-Ufficio Rifugiati Onlus
si ringrazia la Casa di riposo “La Cjase” del Comune di
Cormons e gestita in appalto dall’ A.T.I. Codess FVG, Camst
ed Idealservice

ex Ferramenta Krainer, via Rastello
dal 17 al 21 maggio
ore 17.00 – 24.00

La video installazione su tre schermi alterna auto/percezioni
sulla quotidianità dei richiedenti asilo a Cormons
(Gorizia), opinioni dei residenti e valutazioni sulle politiche
di accoglienza e tutela dei rifugiati.
Ospitalità diffusa, corsi di italiano, attività di volontariato
e di prossimità sviluppate da associazioni e gruppi che si
occupano di accoglienza ai richiedenti asilo incrementano
le possibilità di contatto e incontro tra residenti e
ospiti riproponendo quotidianità, reti sociali e senso di
appartenenza territoriale. L’ottenimento dello status di
rifugiato amplifica le contraddizioni dell’ a\normalità
dell’emergenza riproponendo ulteriori indefiniti.