Bratiska + AB Live EventualMente

Sabato 30 giugno / Ore 22.45
Cortile di Palazzo Locatelli – 60’

Bratiska + AB Live EventualMente

in collaborazione con Circolo Eventualmente

 


 

Gian Luca Bratina nasce e vive a Trieste con il profumo del mare e influenze di tutti i tipi comprese quelle aviarie,anarchie e gente di tutti i colori che ispirano i testi delle sue canzoni che comincia a proporre già a 15 anni.
A vent’anni si trova improvvisamente a suonare nei piano-bar e discoteche i successi musicali del periodo e nel giro di pochi mesi comincia una carriera che lo porterà a suonare per 20 anni nei migliori locali del Nord Italia, Austria e Slovenia.
Entra così in un giro commerciale di serate,contratti,impresari che lo portano ad abbandonare completamente l’attività di cantautore. Si inchina ai nuovi comandamenti degli anni 90: Apparire, Fingere,Conformarsi, Produrre, Guadagnare, Consumare. Con il passare degli anni però le serate diventano pesanti e noiose, il pubblico insopportabile,la musica, imposta e che non gli appartiene, diventa un macigno.
Un giorno, nel 2014, da un cassetto saltano fuori le sue vecchie canzoni, trova che abbiano ancora un senso e comincia a scriverne altre. Così dopo 18 anni dall’ultimo concerto da cantautore e quindi avendo raggiunto la maggiore età come prostituta musicale, Gian Luca Bratina prende le distanze da tutto e da tutti e diventa Bratiska, un menestrello con l’anima Punk che parla di vento, guerra, vino, delusioni, società traviata,fiori, pecore e maiali.


 

AB
Alberto Blasizza, cantante, chitarrista e autore attivo da anni nella scena underground del Friuli Venezia Giulia, dove si è sempre espresso con la propria musica sperimentando tutte le sfaccettature del rock.
Oggi sviluppa una sua visione di cantautorato con un approccio minimale e scarno; sviscera e racconta in modo personale, semplice e mai banale, le questioni della vita.